Cucina, dispositivi per filtrare acqua: ecco quali sono i migliori

cucina purificatore acqua

Avete presente i vari dispositivi che si utilizzano al giorno d’oggi in cucina per poter filtrare l’acqua che poi si beve? Ebbene, lo sviluppo e l’evoluzione tecnologica ha permesso di realizzare davvero tantissimi modelli che fanno diventare l’acqua estremamente pulita e anche ottima da bere, senza dimenticare come abbiano un grande vantaggio, ovvero quello di dire definitivamente addio alla plastica.

Depuratori acqua per la cucina

Una decisione, quella di salutare sia le bottiglie grosse che quelle piccole che porta in dono un vantaggio prima di tutto ecologico. Quindi, strada facendo, l’obiettivo è quello di andare il più possibile verso tutti quei dispositivi che purificano e filtrano l’acqua che arriva dal rubinetto, in modo tale da poterla bere senza problemi.

Skywell di Sharp

Ci sono tante aziende che cercano di mettere in atto questa politica anche a livello lavorativo e una delle migliori e più affidabili soluzioni in questo campo risponde indubbiamente al nome di Sharp. L’ultimo prodotto che è stato lanciato, prende il nome di Skywell, è un dispositivo che si basa su un’innovativa tecnologia che permettere di trasformare addirittura l’aria in acqua.

Non vengono usati impianti idrici

Il lato incredibile di Skywell è che non si avvale, per questa trasformazione, della presenza di alcun impianto idrici. Per fare in modo che possa funzionare, è sufficiente collegarla alla presa della corrente. Quindi, i consumi sono un altro vantaggio, dal momento che sono grosso modo quelli di un frigorifero.

Mitte e un filtraggio variegato

Un’azienda tedesca, che si chiama Mitte, sta cercando di sviluppare un nuovissimo depuratore che sia in grado di sfruttare il medesimo ciclo naturale dell’acqua, per filtrare e rendere minerale quest’ultima. Questo dispositivo funziona usando delle cartucce. Ciascuna, infatti, ha una capacità di purificazione pari a 250 litri.

Tante sostanze nutritive trasmesse all’acqua depurata

Interessante anche notare come ogni cartuccia riesca a garantire all’acqua varie sostanze nutritive. Ad esempio, riesce a conferire non solamente il potassio, ma anche il magnesio e il calcio, ma non solo, anche zinco e ferro.

Chanitex Smart Water Purifier di Xiaomi

Anche il colosso Xiaomi si è mosso per progettare lo Chanitex Smart Water Purifier. Si tratta di un dispositivo mirato proprio al consumo domestico dell’acqua e che fa della praticità il suo punto di forza principale. I filtri di questo dispositivo, infatti, hanno una durata garantita pari a circa tre anni e sono in grado di purificare fino ad un massimo di 1,6 litri al minuto.

L’idea di Vestergaard

Un altro dispositivo particolarmente innovativo è quello di Vestergaard, un’azienda che lavora per trovare rimedi pratici ad alcune zone molto povere della Terra, con l’obiettivo di evitare che le patologie possano diffondersi e contagiare le persone. Così, è nato LifeStraw, un filtro portatile, che offre l’opportunità di bere acqua praticamente raccolta in ogni dove.