Cucina con penisola, ecco come sfruttarla nel migliore dei modi

cucina con penisola

La cucina con penisola, spesso e volentieri, è in grado di trasmettere uno stile veramente innovativa della propria cucina. Spesso e volentieri si decide di puntare su delle tonalità neutre oppure in essenza, ma in ogni caso si tratta di un elemento in grado di garantire non solo raffinatezza, ma anche una notevole eleganza.

Cucina con penisola, elegante e innovatrice

Tante volte, la cucina con penisola rappresenta una vera e propria differenziazione tra la zona giorno e quella invece dedicata alla preparazione dei piatti. Insomma, un vero e proprio strumento che permette di suddividere meglio e con maggiore eleganza gli spazi in questo ambiente.

Il confronto con una composizione classica

Facendo un confronto con una tipica composizione a parete, si può notare come la cucina con penisola possa contare su un aspetto decisamente più contemporaneo e all’avanguardia. L’unico difetto è che si lascia per strada un contenimento maggiore, per via del fatto che non sono presenti i tipici mobili pensili. Quel che è certo, però, è che a trarne vantaggio è sicuramente l’ambiente open space, che riesce ad avvicinarsi notevolmente alle esigenze e preferenze estetiche più moderne e di tendenza.

I pro e i contro

Prima di scegliere una cucina con penisola, però, è bene valutare con grande attenzione i vantaggi e gli svantaggi di una tale scelta. Nella valutazione, bisogna tener conto del proprio stile di vita, ma anche dei gusti personali e dell’arredamento generale della propria abitazione.

Il bancone snack non può mancare

Piuttosto di frequente, anche quando la penisola ha delle dimensioni ridotte all’osso, c’è la possibilità di inserire un praticissimo e scenografico bancone snack. Si tratta di una soluzione ideale per tutti coloro che, specialmente a pranzo, sono di corsa e vogliono mangiare velocemente stando seduti sugli sgabelli.

C’è anche la possibilità dell’isola doppia

Inoltre, le cucine con penisola attualmente proposte sul mercato si caratterizzano per avere un arredo in grado di adeguarsi davvero a ogni spazio e dimensione. Nel caso in cui l’ambiente sia eccessivamente ampio, c’è anche un’interessante opzione che si può decidere di sfruttare. Stiamo facendo riferimento alla progettazione di un’isola doppia, ovvero che viene disposta su una doppia fila. La prima si può aprire dal lato della cucina e la seconda si deve aprire dal lato opposto ovviamente. È chiaro che, in questo caso, è necessario valutare a fondo lo spazio che si ha a disposizione, per non avere degli ingombri eccesivi che non consentano poi di muoversi agevolmente.