Piani cottura a induzione, quali sono quelli più apprezzati

Piani cottura a induzione

I piani cottura a induzione rappresentano una particolare tipologia di piano cottura che vanno a sfruttare una bobina alimentata tramite l’energia elettrica, che va a creare un vero e proprio campo magnetico che riesce a garantire il riscaldamento delle pentole.

Uno dei principali punti di forza del piano a induzione è certamente quello di portare ad un risparmio in termini energetici di tutto rispetto, soprattutto per via del fatto che presenta un rendimento davvero di tutto rispetto, che supera addirittura il 90%.

Un altro vantaggio ben noto dei piani a induzione è sicuramente quello di scaldare il cibo con tempistiche veramente ristrette, dato che sono sufficienti solamente 3 minuti per riuscire a far bollire un litro d’acqua, rispetto ai 5 minuti che caratterizzano i piani di cottura a gas oppure i 7 minuti che, invece contraddistinguono i piani di cottura elettrici.

Visto che vengono riscaldate solo ed esclusivamente le pentole, la superficie del piano resta fredda senza correre il pericolo di scottarsi. La diffusione del calore si blocca sempre nel momento in cui il recipiente viene tolto. Per questo motivo, si possono sfruttare solo ed esclusivamente delle pentole che sono caratterizzate da un fondo magnetico.