Cucina rustica, un arredamento che rimane sempre di tendenza

cucina rustica

Nel caso in cui il vostro obiettivo sia quello di rinnovare la vostra zona giorno, una delle possibili soluzioni è rappresentata dalla cucina rustica. Si tratta di un tipo di arredamento molto interessante e particolare, che prevede l’inserimento di tanti dettagli ed elementi che lo evidenziano ed enfatizzano notevolmente.

Cucina rustica, ecco qualche idea

All’interno della zona giorno, quindi sia in cucina che in sala, è fondamentale che vengano collocati dei mobili in legno, da associare con dei complementi pratici, ma anche decisamente accoglienti. In una cucina rustica, è chiaro come il tavolo in legno sia la soluzione migliore, magari da combinare con sedie sempre realizzate con il medesimo materiale.

Un tocco vintage

Nel caso in cui prediligiate uno stile rustico, ma più tendente al moderno, allora è meglio dare un tocco vintage, ma anche inserire elementi innovativi. Ad esempio, provate a combinare il tavolo da pranzo in legno con delle sedie senza alcun coordinamento, ovvero realizzate in differenti materiali e anche colorazioni.

Le imbottiture

Se si dovesse optare per quest’ultima soluzione, allora un altro ottimo consiglio da seguire è quello di sfruttare delle imbottiture contraddistinte da colori molto caldi. Anzi, ancora meglio se si dovesse riuscire a richiamare il colore del poltrone, piuttosto che di altri elementi presenti nella zona giorno.

I pensili in muratura

In una cucina rustica sono di gran tendenza i pensili in muratura, così come delle vetrinette che possano “esibire” tutto il corredo di tazze, bicchieri e quant’altro, magari con dei tratti vintage. Per questi elementi d’arredo, il suggerimento è quello di puntare su dei colori che siano in grado di richiamare effettivamente i vari elementi naturali della terra.

Occhio ai dettagli

Tutti coloro che hanno a disposizione una cucina dalle dimensioni piuttosto elevate farebbero meglio ad acquistare, per mantenere un’unica linea estetica rustica, degli elettrodomestici di ridotte dimensioni caratterizzate da un tocco vintage. Le pareti di mensole devono essere realizzate in legno: qui, si possono inserire elementi comprati nei vari mercatini dell’usato.

I quadri per riempire le pareti

E le pareti? Assolutamente non si possono lasciare vuote. Di conseguenza, il consiglio migliore per chi vuole una cucina rustica è quello di utilizzare dei quadri molto particolari. Ad esempio, ritratti di nature morte, che abbiano anche delle cornici lavorate in legno. Se, al contrario, voleste dare un tocco più all’avanguardia, allora meglio sfruttare vari complementi industrial chic, come ad esempio dei tappetini tradizionali da bar oppure dei boccali di birra.