Cucina con lavanderia nascosta, ecco una soluzione pratica

cucina con lavanderia nascosta

Avete mai pensato di realizzare una cucina con lavanderia nascosta? È il vostro sogno inconfessabile per una delle stanze della vostra abitazione che amate maggiormente? Bisogna sottolineare come si tratti di una soluzione che fa della praticità e dell’estetica certamente due caratteristiche di primo livello, visto che si va a creare una sorta di mini spazio all’interno della cucina stessa.

La cucina con lavanderia nascosta si può considerare una di quelle scelte che permettono di risparmiare spazio e che va sempre più di moda al giorno d’oggi. Si tratta di un’esigenza che viene avvertita da un numero di persone sempre più alto, soprattutto per la comodità di poter contare su uno spazio in più in un ambiente importante come la cucina.

Cucina con lavanderia nascosta, un trend in grande crescita

Un gran numero di aziende produttrici, quindi, hanno deciso di seguire tale tendenze e già da qualche anno il mercato si è riempito di un gran numero di proposte. Infatti, in commercio sono arrivate delle nuovissime collezione di cucine in cui erano presenti dei moduli espressamente dedicati ad ospitare la lavanderia nascosta.

Uno spazio dove inserire i due elettrodomestici della lavanderia

Dove viene posta, quindi, la lavanderia per fare in modo che non sia visibile nel momento in cui si entra in cucina? Ebbene, vengono scelte, spesso e volentieri, delle armadiature a colonna, questa è l’opzione preferita, oppure vengono predisposti dei veri e propri vani angolari, oppure viene realizzata una sorta di mini stanza all’interno della cucina, in cui poter integrare sia la lavatrice che l’asciugatrice che solamente uno dei due elettrodomestici.

Ebbene, proprio quest’ultima soluzione è una di quelle maggiormente apprezzate. Infatti, all’interno delle nuove abitazioni, i bagni sono sempre più di ridotte dimensioni o, in ogni caso, sono stati rivisitati solamente per ospitare le funzionalità primaria che tale spazio deve saper offrire, con l’inserimento dei sanitari, del lavabo e della vasca o della doccia.

Ecco, quindi, che la lavanderia inserita all’interno della cucina può rappresentare la soluzione migliore per soddisfare una necessità impellente, visto che il poco spazio che si ha a disposizione in un ambiente come il bagno. Con la lavanderia nascosta in cucina, quindi, si può fare a meno di inserire un altro mobile oppure una colonna per tali elettrodomestici in bagno, o in un punto in cui, in effetti, il risultato estetico non sarebbe granché. Le cucine a vista aperte su living, quindi, spesso riescono ad ospitare in maniera estremamente armonica una lavanderia nascosta, trovando uno spazio molto importante.